Via Santo Stefano, 32 - Bologna info@teammamoonlus.it

Mamo porta il Natale a casa di Nikolas

Mamo per Natale si è regalato una gita a casa di Nikolas…

guardando il Tg5 e leggendo poi la gazzetta di Mantova abbiamo avuto la fortuna di conoscere Nikolas e la sua famiglia.

Ce ne parla dalla gazzetta di Mantova Igor Cipollina che racconta: La notizia cruda, telegrafica è da indignazione istantanea: mamma licenziata durante il congedo parentale per accudire il figlio di due anni gravemente disabile.

E’ bastato un giro di telefonate per capire che potevamo intervenire per portare un pò di sollievo ai genitori di Nikolas.

Ci siamo recati a casa Martedì 12 Dicembre per conoscere il nuovo Angelo di Mamo. Un cucciolo fantastico malato di  SMA – atrofia muscolare spinale, una bestiaccia feroce che aggredisce il corpo, sfilacciando nervi e muscoli, ma non frena lo sviluppo della mente. Una malattia genetica che obbliga a un’assistenza continua.

E’ sdraiato su un lettino speciale, la testa girata verso la TV a guardare i suoi cartoni animati e troppi fili che lo collegano alle macchine (una su tutte uno speciale saturimetro)

E’ Veronica che ci parla dell’importanza di averne uno di riserva perchè per Nikolas è un salvavita ed è indispensabile per recarsi all’asilo.

Abbiamo erogato 2.000 euro, frutto delle vostre donazioni, senza intermediari così come vuole il nostro statuto, portandoli direttamente ai genitori.

Non sarà l’ultimo aiuto che daremo a Nikolas; il papà Viktor ci racconta che con difficoltà e tenacia son riusciti a comprare una macchina nuova. Dovranno poi montare una speciale pedana per Nikolas.

A gennaio la Team Mamo erogherà di nuovo una somma per alleviare il costo di questa pedana.

Ho personalmente conosciuto i genitori di Nikolas ed è stato per me un onore e una gioia scoprire con quanto amore e devozione si prendono cura del loro piccolo con enormi difficoltà che la malattia può comportare. Non li lasceremo soli ed è bello pensare che Mamo avrà per natale un altro angelo da custodire.

Forza Nikolas siamo tutti con te

Per chi volesse avere più info su Nikolas: https://www.facebook.com/tuttiinsiemeaNikolas/

Rahaman Wasir – Team mamo torna ad aiutare…

Si chiama Rahaman Wasir, il nostro amico del Bangladesh di appena 5 anni, nato con una malformazione genetica rarissima che colpisce un bambino su 30 milioni.

Mamo 4

Il Dr. De Castro, nostro supporter dal cuore infinito ci ha segnalato questo caso veramente difficile e il nostro Presidente Giovanni Caponetti si è subito attivato; Wasir doveva essere operato in Italia per un difficile intervento. Purtroppo in Bangladesh la situazione politica non consentiva più l’invio di medici in sicurezza nelle missioni che i Padri Severiani locali organizzavano. Wasir dunque è arrivato in Italia con i suoi genitori per sottoporsi ad una complicata operazione che il solo protocollo del Dott. De Castro gli poteva assicurare.

 

 

Una associazione di Parma ha donato una sistemazione temporanea ai genitori di Wasir mentre la Team Mamo ha rimborsato le spese di viaggio.

Un ringraziamento speciale a chi ha contribuito alla riuscita di questo progetto e al nostro Presidente che si è impegnato per riuscire a gestire l’impegno della Onlus

 

Ci siamo riusciti ! Daniel rimarrà a casa sua

Che emozione !

Finalmente, ieri sera si è chiuso un capitolo lungo e complesso che ci ha portati a far
chiudere la vertenza di sfratto nei confronti dei genitori di Daniel. Era partito tutto da un articolo apparso ad Agosto su La Stampa di Antonio Giaimo; La Onlus si era messa subito in moto erogando un primo aiuto per Daniel.

Successivamente, un lavoro iniziato a Settembre per riuscire a chiudere la vertenza di sfratto e trovare un accordo difficile, ma che oggi invece festeggiamo con gioia e orgoglio.

L’elenco dei ringraziamenti è lungo ma doveroso perchè senza l’impegno delle persone che qui vogliamo riportare non saremmo riusciti ad aiutare Daniel ed assicurargli uno dei beni per lui più preziosi… Un tetto dove riposare.

Un grazie infinito al Comune di Bricherasio e al suo Sindaco in particolare, Ilario Merlo. E’ grazie a lui e all’Assessore alle politiche sociali Imelda Demaria se ieri sera siamo riusciti a concludere un accordo che a Settembre sembrava impossibile; provvederanno a deliberare un aiuto fondamentale che andrà a integrare la cifra stanziata dalla Onlus. Disponibilità infinita, sensibilità verso le difficoltà dei cittadini e attenzione particolari alle esigenze di Daniel sono caratteri distintivi di una giunta che lavora con passione e dediz
ione.

Un doveroso ringraziamento all’Avvocato Barbara Dodi che ha creduto nel nostro progetto e si è impegnata rinunciando a buona parte del suo onorario per la buona riuscita dell’accordo; ci ha supportato e aiutato nel portare a termine un progetto complesso dimostrando sensibilità e grande professionalità – una fortuna averla conosciuta !

Non dimentichiamo la proprietaria dell’immobile, la Signora Rio Rita, che ha acceFile 12-08-16, 15 45 59ttato un accordo ascoltando solo le ragioni del cuore e l’affetto nei confronti di Daniel; percepirà un affitto molto più basso consentendo alla famiglia di riuscire a vivere decorosamente garantendo a Daniel le necessarie cure.

Infine Noi… si perchè insieme all’amico di una vita, Paolo Robiolio, siamo riusciti a risolvere l’irrisolvibile dimostrando che quando c’è il cuore si può arrivare ovunque. Una Onlus con un cuore infinito e una ulteriore e importante erogazione di fondi per riuscire a garantire a Daniel un futuro migliore.

E’ solo grazie alla Solidarietà di chi ci vorrà sostenere che potremmo aiutare altri Bambini in difficoltà come Daniel.

Grazie ancora a tutti.

Chi abbiamo aiutato… ora aiutateci voi

Max, Marco, Mattia, Daniel…

Alcuni dei nFile 12-08-16, 15 40 52omi che hanno ricevuto aiuto direttamente dalla nostra Onlus portando sollievo e aiuto dove era necessario.

Qualcuno disse: “mira alla luna, se la manchi sarai sempre tra le stelle”; avremmo voluto fossero molti di più, avremmo voluto fare meglio, ci piacerebbe fare l’impossibile.

Ci piacerebbe riuscire ad aiutare ogni singolo bambino che oggi ingiustamente sta vivendo una tragedia solo perché il suo destino l’ha fatto nascere ad Aleppo; ci piacerebbe riuscire a fare da salvagente a tutti i bambini costretti a salire su una barca per fuggire dalla disperazione…

Non riusciremo mai ad aiutare tutti ma dobbiamo impegnarci ad aiutarne il più possibile e grazie anche al vostro aiuto sicuramente l’anno prossimo l’elenco sarà molto più lungo, ve lo promettiamo.

 

Marco 2Voi sosteneteci, basta poco, meno di 30 centesimi al giorno; i vostri soldi arrivano senza filtri dove necessario !!!

Clicca qui e sostienici: Quota associativa

Ringraziandoti sin d’ora, la Team Mamo Onlus ti augura buone feste !!!

Il Libro finalmente in edicola

Finalmente il libro del nostro Cavaliere di Lugano è in edicola.

Paolo Garetti, l’autore, il creatore e uno dei cuori più nobili della nostra Onlus ha finalmente coronato il sogno di veder pubbl
icata una storia meravigliosa, dedicata ai bimbi, con protagonista il nostro Cavaliere di Lugano.

Mamo il vero cuore e la vera forza motrice di tante iniziative che aiuteranno la nostra Onlus a crescere e ad aiutare i più piccoli ad avere un futuro migliore.

Oggi non possiamo che condividere la gioia di Paolo o come lo soprannominiamo noi “Pat”, per questo traguardo importante.

Correte alla Feltrinelli o scriveteci sul nostro sito per acquistarne una copia per continuare a sostenere la nostra Onlus !!!

 

Mamo per Natale da Max e Maria

Max e Maria staranno al caldo. Mamo ha saldato le bollette di Enel gas che erano state rateizzate fino al 2018. Fino al
2018 Max e Maria avrebbero avuto il pensiero di una scadenza in più. Adesso non ce l’hanno più. Avranno un pensiero in meno e un abbraccio in più. Maria non smette di ringraziarci, Max continua a giocare tranquillo e tutti e due sanno di avere un abbraccio caloroso in più da parte di tutti noi della Onlus. Per loro e soprattutto per noi sarà un caldo Natale. Grazie amici, grazie Mamo e grazie anche a Maria, non dimenticherò mai le sue parole di fronte al piccolo aiuto: “grazie, grazie, grazie va benissimo così, ma adesso aiutate chi ha più bisogno di noi” … E gli occhi lucidi tornano sopra un sorriso di felicità impagabile.

Max e Maria

Carissimi amici,

La Team mamo Onlus è esattamente quello che accade  quando un gruppo di amici lavorano con il cuore e con passione; a tal riguardo postiamo quanto ricevuto da un Socio fondatore Paolo Garetti che ieri è andato a conoscere Ruben

Mamo mi ha fatto incontrare due persone eccezionali che chiameremo per rispetto con i nomi di fantasia  Max e Maria. E come al solito ha fatto la cosa giusta, per me, per noi e per Max e la sua mamma Maria. Max è

un bambino di 13 anni che vuole giocare, vuole vivere, anche se non parla ha tante cose da dire. E Maria, la sua mamma è una donna forte, ha la forza disarmante di chi affronta la vita ogni giorno con la stessa grinta di Mamo. Fino a quando non è finita, una soluzione si trova. E la loro vita vi assicuro che non è una passeggiata. Tutta a famiglia di Maria è Max e tutta la famiglia di Max è Maria. Nessuimg-20161129-wa0036n parente vicino o lontano che possa in qualche modo aiutarli. Così Mamo mi ha mandato da loro con un po di giochi e un piccolo aiuto concreto. Max si è buttato su una radio/pupazzo e ha iniziato subito a giocare, senza dovergli spiegare nulla ha preso un cacciavite e ha aperto il vano batterie. Ha intuito tutti i comandi e senza alcun suggerimento ha cercato le varie stazioni emittenti. maria, visibilmente commossa, mi ha ringraziato tanto, ha preso quella busta e senza nemmeno aprirla, con un sorriso che mi ha fatto ridere il cuore, mi ha detto “grazie mille, adesso sono tranquilla, riesco a fare fronte alle prossime scadenze”. Sapevo di una bolletta “pesante” in scadenza “Maria, il gas te lo pa
ghiamo noi, non ti preoccupare, almeno avrai un pensiero in meno”. “Grazie, ma non mi posso permettere, aiutate qualcuno che ha più bisogno di me”. Beh, mi ha ammutolito, e chi mi conosce sa che non è una cosa facile. Max continuava tranquillo a giocare, ogni tanto guardava cosa succedeva sorridendo. Dopo una bella chiacchierata sono riuscito a convincere Maria che alle bollette ci penseremo noi, ci penserà Mamo. Ci siamo salutati, Max con il pollice alzato mi ha detto che era tutto ok; sono uscito e nonostante la temperatura vicina allo zero avevo addosso ancora il calore di quella famiglia e un sorriso di gratitudine per avere molto più di quello che probabilmente mi merito. Grazie Mamo, grazie agli amici della Mamo Onlus, grazie Max, Grazie Maria.

Mamo è arrivato da Marco !!!

Il cuore di Mamo anche sotto le macerie di Amatrice.

Avevamo fatto un appello per raccoglier dei fondi e fare qualcosa anche noi per il terremoto ad Amatrice. “Dalle tue mani al suo cuore” e fedeli al motto ecco il primo intervento effettuato con le vostre donazioni.

Si chiama Marco il nostro angioletto autistico, che potete vedere qui sotto in una foto con il casco dei Pompieri che tanto si sono adoperati per lavorare nell’inferno delle zone colpite.

Abbiamo letto che Roberta, mamma di Marco, viveva in un Camper con il piccolo dopo il terremoto; raggiunta al telefono ci ha raccontato dell’autismo di Marco e di quanto fosse colpito dal senso di oppressione post sisma; abbiamo subito pensato che dovevamo aiutare Roberta e Claudio.

Il nostro aiuto poteva alleviare economicamente una famiglia che doveva reinventarsi in un’altra città per poter dare a Marco una casa normale e magari un ciclo di cure adeguate.Marco 2

Il Comune dell’Aquila infatti si è unito dunque all’appello e ha offerto alla famiglia di Marco 15 ore di terapie settimanali oltre a un modulo abitativo.

Non abbiamo potuto incontrare Marco direttamente, come di solito facciamo per meglio rappresentare il flusso diretto degli aiuti che riceviamo, perchè non volevamo intralciare i lavori ad Amatrice; ma è solo un breve rimando perchè Marco lo vogliamo abbracciare dal vivo e gli vogliamo portare i saluti di Mamo.

Tanti saluti Marco e un abbraccio speciale. Ci vediamo presto !!!

Mamo è “corso” da Daniel, il nostro nuovo Angelo

E’ proprio il caso di dirlo… Mamo è proprio corso da Daniel questa mattina !!!

Alassio, bella giornata e la Stampa sfogliata da una nostra sostenitrice, tal Roberta, che leggendo la cronaca ci chiama immediatamente e ci dice: questa è una missione per Mamo… mettetevi al lavoro subito e veloce.

File 12-08-16, 15 45 59Si cerca il numero della sua mamma e si prendono accordi: ore 11 Paolo era già a conoscere Daniel, un ragazzo splendido, affetto da Distrofia muscolare; il Papà con un lavoro che frutta veramente troppo poco e la Mamma a casa per accudire il nostro nuovo Angelo.

Uno sfratto che ha un sapore amaro, le bollette da pagare e la vita da gestire intorno a Daniel presentano ahimè
un conto eccessivo.

Terminata la visita di Paolo, il comitato decide e il nostro mitico Presidente si fionda in banca a fare un bonifico urgente di 3.000 Euro. Mentre scrivo i soldi sono già accreditati sul loro conto corrente.

Mamo questa volta ha corso perchè Daniel aveva bisogno urgente ! Ringraziamo Paolo che con il suo cuore è volato da lui senza pensarci su due volte, Roberta che questa mattina ha pensato a Mamo e ci ha premesso di far arrivare il suo aiuto dove c’era bisogno !!!

File 12-08-16, 15 40 52Sono storie come questa che ci fanno capire che la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta e che dobbiamo correre sempre di più perchè ci sono 100, 1000 Daniel che dobbiamo aiutare e possiamo aiutarli solo con il vostro contributo; dalle tue mani al suo cuore è il nostro motto e oggi più che mai siamo contenti di aver raggiunto il cuore di Daniel.

Forza ragazzo, oggi hai un mucchio di tifosi che lavorano per te !!!

 

 

 

Grazie Mauro !!!

Sembra il nome di un angelo che abbiamo aiutato o che dovremo aiutare…

In realtà è un angelo anche lui, si chiama Mauro ma gli amici di Mamo lo conoscono meglio come Mt… Lo vogliamo ringraziare pubblicamente perchè proprio ieri ci è arrivata la notifica della sua associazione e questo ci ha fatto molto piacere e ci ha fatto riflettere molto sulla nostra attività.

Siamo agli inizi e tante cose e tanti progetti dovranno essere realizzati; solo con il vostro aiuto e solo con il Vostro impegno possiamo portare aiuto dove più serve. Ci serve l’associazione di Mauro ogni anno, ci serve l’associazione degli amici di Mauro ogni anno, ci servite tutti !!!

Ricordatevi di associarvi e fate proseliti sui social per convincere i vostri amici che i soldi che versano nella Team Mamo li versano direttamente a chi ha necessità !!!

393890_2780086271762_1607554195_nPossiamo fare tanto e farlo in fretta così come abbiamo fatto oggi !!! nel prossimo articolo vi renderete conto di cosa veramente possa significare “dalle tue mani al suo cuore” che è il nostro pay off.

Grazie ancora Mauro per il tuo contributo !